A proposto di Viccarbe

A proposto di Viccarbe

Forse Viccarbe non ha una data di nascita precisa, ma ha senza alcun dubbio una profonda passione per il design. Il suo progetto è il risultato di un sogno condiviso: una storia di amicizia, umiltà, voglia di imparare e passione per l’industria del mobile.

Víctor Carrasco Berlanga, il fondatore di Viccarbe, ha imparato a creare e a progettare grazie al pragmatismo che gli ha trasmesso suo nonno durante l’infanzia, che gli è stato di grandissimo aiuto per la sua dislessia.

“Una storia di amicizia, umiltà, voglia di imparare e passione per l’industria del mobile.”

La passione per gli interni ha portato Víctor a sviluppare un grande interesse per le opere contemporanee da poco arrivate nella sua città, Valencia.

Durante la sua adolescenza, inoltre, ha avuto l’opportunità di scoprire il design dall’interno, in fabbriche in cui si producevano mobili in stile classico, fabbriche molto vicine al luogo in cui ha oggi sede Viccarbe…

I suoi studi in Ingegneria del Disegno Industriale gli sono valsi una laurea con lode, ottenuta nonostante non si fosse dimostrato uno studente brillante.

Anche il nome della società è il risultato di un caso tanto fortuito quanto simpatico: l’ha creato la sua stessa università unendo il suo nome e il suo cognome per registrare il titolo della sua tesi.

È stato allora che l’attuale Viccarbe ha iniziato a prendere forma, realizzando il sogno di Víctor di creare prodotti iconici, senza tempo, mediterranei, confortevoli e accessibili, che fossero resistenti, per rispondere alle esigenze degli spazi comuni, ma anche eleganti, per creare ambienti residenziali raffinati.

Una collezione di classici contemporanei capaci di durare nel tempo, come gli aveva insegnato suo nonno.

In quel momento si è unito al progetto Daniel Benedito, compagno di studi di Víctor da quando aveva 6 anni e oggi CEO della società: il suo arrivo ha bilanciato alla perfezione la creatività di Víctor.

Dopo un investimento piuttosto modesto, i due hanno fatto partecipare Viccarbe a premi per l’imprenditoria con l’obiettivo di aumentare capitale della società e rendere possibile il loro sogno.

Durante i loro primi passi, hanno saputo trasformare in realtà anche i progetti dei loro compagni di università, proposte modeste dotate più di sogni che di mezzi…

La costanza e l’impegno di entrambi hanno permesso loro di lavorare fianco a fianco con i grandi nomi del mondo del design, che comprendevano e sapevano apprezzare il futuro del progetto di Viccarbe, nonostante le sue dimensioni, in quel momento ancora limitate.

Allo stesso modo, la loro creatività e il loro stile di vita mediterraneo si sono convertiti in una notevole attrattiva che, con il tempo, ha dato vita ad amicizie uniche e durature.

La prima opera che ha raggiunto la fama internazionale è nata dalla mano di Patricia Urquiola, quando il suo studio, così come Viccarbe, stava muovendo i primi passi nel settore. Urquiola è divenuta una figura chiave di Viccarbe e il suo tavolino Last Minute ha rappresentato un’importante spinta per il salto in avanti della società, che oggi è un’autentica best seller e un’icona di stile contemporaneo.

“Il loro stile di vita mediterraneo si sono convertiti in una notevole attrattiva che, con il tempo, ha dato vita ad amicizie uniche e durature.”

Il grande riconoscimento è giunto con il Premio Príncipe Felipe, con cui Viccarbe è stata premiata per la sua eccellenza imprenditoriale, la sua forte crescita a livello internazionale e la sua innovazione.

A partire da quel momento, sono nate nuove collaborazioni con grandi designer del calibro di Piero Lissoni, Jean Marie Massaud, John Pawson, Vincent van Duysen, Naoto Fukasawa e Jaime Hayon.

All’epoca molti di loro erano, a loro volta, giovani designer, che sono cresciuti ed evoluti insieme a Viccarbe.

Questa è, in sintesi, una storia basata sulle persone, sul desiderio di imparare, di creare prodotti semplici e ispirati dall’influenza che il sole ha sui nostri lati più creativi, ma che si fonda anche sulla costante voglia di innovarsi, sull’ingegno e sulla massima qualità intesa come cultura societaria.

Un’enorme importanza la rivestono anche il valore aggiunto, l’amore per il design inteso come strumento per contraddistinguersi, l’attenzione per i dettagli, il desiderio di uscire dalla propria comfort zone e, soprattutto, di creare un dream team di professionisti in grado di reinventarsi ogni giorno senza mai perdere l’essenza di Viccarbe.

Perché per noi il cambiamento è lunica costante e tutto è in divenire… Questa è e sarà una storia viva. Benvenuti da Viccarbe.

Newsletter

Viccarbe e_Magazine è una newsletter periodica che contiene notizie selezionate. Inviamo questa newsletter solo quando crediamo di avere qualcosa di interessante da condividere, con uno stile simpatico e divertente, per non disturbarti con quantità eccessive di notizie.