Ludovica+Roberto Palomba

Ludovica+Roberto Palomba

Ludovica e Roberto Palomba, la coppia d’oro del design italiano, da oltre 25 anni creano prodotti che sfuggono alle linee di tendenza.

Prima di tutto hanno un approccio filosofico: la ricerca dell’essenza in ogni progetto, più vicina al concetto di equilibrio di matrice orientale che non allo stile nordico, l’obbiettivo del loro lavoro non è solo un risultato estetico ma anche in grado di produrre benessere.

Un design audace, privo di incongruenze, equidistante sia dall’eccesso di decorazione che dal minimalismo radicale, il risultato di una selezione di valori e temi piuttosto che un progetto di ridimensionamento

Le linee curve della forma organica e la rigida squadratura, mondi in conflitto che i due sono stati capaci di far dialogare fra loro, per esempio nell’ambiente del bagno che li riconosce come assoluti protagonisti.

Un design che mira a raggiungere il maggior numero di persone possibile, non è un caso che la  loro ricerca si sia concentrata soprattutto su stampi industriali e produzioni in serie, per una visione più democratica,  ma non considerano  un crimine la ricerca per quella parte di tradizione artigianale che possa preservare e trasmettere la cultura della conoscenza manifatturiera italiana, confermando così la loro natura curiosa e dualistica.

Il loro segno è maturo e controllato e, come un fil rouge, collega fra loro progetti molto diversi, dove ogni funzione, ogni forma,ogni estetica è trasversale in un dialogo temporale da un oggetto all’altro, da una società ad un’altra, un vocabolario decostruito che genera un vocabolario libero poiché, come loro stessi affermano “Nessuna libertà può restringere la libertà altrui”.

In 25 anni hanno esplorato praticamente tutti i tipi di arredamento, rivestendo di emozioni le funzioni senza mai essere ripetitivi pur essendo riconoscibili.

I loro prodotti sono nati per durare, non solo nel mercato ma specialmente come compagni silenziosi e fedeli nelle vite delle persone che li scelgono; questa è la chiave del loro successo: l’abilità di in un mondo che urla e cerca disperatamente di farsi riconoscere, il desiderio di astrazione per donare felicità e benessere duraturi, prendendo parte a buon diritto alle abitudini della vita quotidiana.

Ludovica e Roberto Palomba affermano “Sarebbe più facile per noi usare decorazioni e luoghi comuni invece di esplorare la garbatezza”, la loro capacità progettuale negli anni ha influenzato molti ambiti ed è recentemente arrivata all’architettura, navigando e contrattando, seguendo la divorante curiosità che non li ha mai abbandonati.

Hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali quali il Compasso D’Oro, Elle Decoration International Design Award, Red Dot, Design Plus, Good Design Award and German Design Award.

Ludovica e Roberto Palomba, la coppia d’oro del design italiano, da oltre 25 anni creano prodotti che sfuggono alle linee di tendenza.

Prima di tutto hanno un approccio filosofico: la ricerca dell’essenza in ogni progetto, più vicina al concetto di equilibrio di matrice orientale che non allo stile nordico, l’obbiettivo del loro lavoro non è solo un risultato estetico ma anche in grado di produrre benessere.

Un design audace, privo di incongruenze, equidistante sia dall’eccesso di decorazione che dal minimalismo radicale, il risultato di una selezione di valori e temi piuttosto che un progetto di ridimensionamento

Le linee curve della forma organica e la rigida squadratura, mondi in conflitto che i due sono stati capaci di far dialogare fra loro, per esempio nell’ambiente del bagno che li riconosce come assoluti protagonisti.

Un design che mira a raggiungere il maggior numero di persone possibile, non è un caso che la  loro ricerca si sia concentrata soprattutto su stampi industriali e produzioni in serie, per una visione più democratica,  ma non considerano  un crimine la ricerca per quella parte di tradizione artigianale che possa preservare e trasmettere la cultura della conoscenza manifatturiera italiana, confermando così la loro natura curiosa e dualistica.

Il loro segno è maturo e controllato e, come un fil rouge, collega fra loro progetti molto diversi, dove ogni funzione, ogni forma,ogni estetica è trasversale in un dialogo temporale da un oggetto all’altro, da una società ad un’altra, un vocabolario decostruito che genera un vocabolario libero poiché, come loro stessi affermano “Nessuna libertà può restringere la libertà altrui”.

In 25 anni hanno esplorato praticamente tutti i tipi di arredamento, rivestendo di emozioni le funzioni senza mai essere ripetitivi pur essendo riconoscibili.

I loro prodotti sono nati per durare, non solo nel mercato ma specialmente come compagni silenziosi e fedeli nelle vite delle persone che li scelgono; questa è la chiave del loro successo: l’abilità di in un mondo che urla e cerca disperatamente di farsi riconoscere, il desiderio di astrazione per donare felicità e benessere duraturi, prendendo parte a buon diritto alle abitudini della vita quotidiana.

Ludovica e Roberto Palomba affermano “Sarebbe più facile per noi usare decorazioni e luoghi comuni invece di esplorare la garbatezza”, la loro capacità progettuale negli anni ha influenzato molti ambiti ed è recentemente arrivata all’architettura, navigando e contrattando, seguendo la divorante curiosità che non li ha mai abbandonati.

Hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti internazionali quali il Compasso D’Oro, Elle Decoration International Design Award, Red Dot, Design Plus, Good Design Award and German Design Award.


Newsletter

Viccarbe e_Magazine è una newsletter periodica che contiene notizie selezionate. Inviamo questa newsletter solo quando crediamo di avere qualcosa di interessante da condividere, con uno stile simpatico e divertente, per non disturbarti con quantità eccessive di notizie.