Qualità

Qualità

Siamo presenti in oltre 70 Paesi e produciamo unicamente in Europa, nel pieno rispetto della norma ISO 14001.

Usiamo legno certificato PEFC per i prodotti indicati.

 

Certificati di qualità

ISO 14001

Italiano | Spagnolo | Inglese | Francese | Tedesco 

ISO 9001

Italiano | Spagnolo | Inglese | Francese | Tedesco 

Garanzia

Viccarbe garantisce la qualità del prodotto durante l’intero processo manifatturiero e la qualità di tutti i componenti dei suoi prodotti, a patto che siano utilizzati nel rispetto delle loro specifiche caratteristiche.

Difetti causati da negligenza, colpi, procedure incorrette di pulizia, condizioni climatiche e ambientali non sono coperti da garanzia.

La garanzia del prodotto è di 5 anni dalla data di emissione della fattura da parte di VICCARBE. Durante il periodo di garanzia, il titolare ha diritto a:

  1. a) Riparazione totale del prodotto in caso di difetti di fabbrica e di conseguenti danni al prodotto.
  2. b) Nel caso il cliente fosse ancora insoddisfatto dopo la riparazione, e nel caso le condizioni del prodotto non fossero adeguate a soddisfarne l’uso previsto, il cliente potrà richiedere la sostituzione del prodotto acquistato con un altro prodotto avente le stesse caratteristiche o, in alternative, il rimborso del costo del prodotto stesso.

Manutenzione Generale

Legno

Si consiglia di pulire con un panno morbido o di utilizzare prodotti specifici per la pulizia del legno naturale. Evitare l’uso di prodotti contenenti solventi e/o alcool.

Vernice satinata

Per lo sporco secco (polvere) si consiglia di usare un panno inumidito con acqua. Per lo sporco grasso/unto (impronte) si consiglia di usare una spugna inumidita con acqua e detersivo liquido per piatti e di ripassare con un panno umido. Evitare l’uso di detersivi contenenti solventi e/o alcool etilico puro.

Alluminio, metallo, melaminico, materiale plastico

Si consiglia l’uso di prodotti specifici per superfici delicate. Evitare assolutamente l’uso di alcool, solventi, detersivi o prodotti abrasivi.

Marmo

Per la corretta manutenzione del marmo, si consiglia l’uso di un panno inumidito con acqua tiepida. In caso di macchie causate da liquidi e/o sostanze grasse o unte, è necessario rimuovere lo sporco con un panno assorbente e, successivamente, pulire tutta la superficie con un panno inumidito con acqua tiepida. Evitare assolutamente l’uso di solventi e detersivi.

Pelle

Per mantenere la pelle in condizioni perfette sono necessarie una corretta cura e manutenzione. Non esporre la pelle alla luce diretta del sole, né a fonti dirette di luce intensa (compresi faretti e riflettori). Non collocare vicino a fonti dirette di calore (camini, caloriferi, ecc.).

Per la pulizia quotidiana, spolverare periodicamente con un panno morbido o con la spazzola dell’aspirapolvere; se necessario, è possibile pulire la pelle con un panno morbido o con una spugna inumiditi. I liquidi accidentalmente rovesciati sulla pelle devono essere asciugati immediatamente, tamponando leggermente il punto interessato con una spugna inumidita, fino alla totale scomparsa della macchia; successivamente, è necessario passare la spugna inumidita intorno alla macchia, facendo attenzione a non strofinare con forza.

Non usare assolutamente solventi o alcool, poiché possono danneggiare la pelle in modo permanente. In caso di macchie particolarmente persistenti, usare prodotti specifici per la pulizia del pellame, seguendone attentamente le istruzioni d’uso.

Per un’adeguata cura dei prodotti in pelle, usare prodotti detergenti/ingrassanti almeno due volte l’anno, applicandoli su tutta la superficie. L’area circostante dovrà in seguito essere pulita con una spugna leggermente inumidita, facendo attenzione a non strofinare con forza.

Non utilizzare solventi o alcool, poiché possono danneggiare la pelle in modo permanente.

In caso di macchie particolarmente ostinate, utilizzare prodotti per la pulizia del pellame, seguendone attentamente le istruzioni d’uso.

Per mantenere i prodotti in pelle in ottime condizioni, usare prodotti detergenti/ingrassanti almeno due volte l’anno, applicandoli su tutta la superficie.

Manutenzione dei rivestimenti in tessuto

Norme generali per la pulizia delle macchie sui tessuti

Pulire immediatamente la macchia tamponandola con un panno bianco pulito; se necessario, rimuovere lo sporco con il dorso della lama di un coltello o con un cucchiaio.

Agire sulla macchia dai bordi verso il centro della macchia stessa, onde evitare che rimangano degli aloni. Pulire la macchia seguendo le istruzioni riportate di seguito, provvedendo a inserire un panno bianco assorbente sotto la zona interessata. Qualora si facesse uso di solventi, evitare di utilizzarli direttamente sulla macchia, ma applicarli su un panno bianco pulito. Qualora si facesse uso di smacchiatori, dopo l’uso, rimuovere il prodotto con un panno bianco pulito.

Caffè, tè, cioccolato, caramelle, sangue, uova, urina, birra, cosmetici

Tamponare la macchia con un panno inumidito con acqua tiepida, cercando di rimuovere quanto più sporco possibile; qualora la macchia persistesse, tamponare il punto interessato con un panno bagnato con ammoniaca diluita al 5% con alcool etilico a 90°.

Liquori, alcool, bibite e vino

Tamponare con un panno inumidito con acqua tiepida e sapone diluito o liquido e, in seguito, lavare con sapone neutro.

Biro, lucido da scarpe, gomma americana

Tamponare il tessuto con un panno assorbente inumidito con alcool etilico a 90° o con essenza di trementina (acquaragia minerale o vegetale).

Erba, verdure

Tamponare con un panno inumidito con acqua tiepida e lavare la zona interessata con sapone neutro.

Marmellata, sciroppi, succhi di frutta

Tamponare con un panno inumidito con acqua tiepida e lavare la zona interessata con sapone neutro; in caso di macchie persistenti, utilizzare alcool etilico a 90°.

Olio, grasso

Tamponare con un panno imbevuto di trielina o percloroetilene oppure con uno smacchiatore a secco.

Manutenzione dei cuscini

Per una corretta cura dei cuscini, si consiglia di aerarli e sprimacciarli frequentemente al fine di arieggiare l’imbottitura e far sì che si distribuisca in modo uniforme.

Ove possibile, si consiglia di alternare la posizione dei cuscini, scambiando con frequenza quelli più usati con altri meno utilizzati.

Newsletter

Viccarbe e_Magazine è una newsletter periodica che contiene notizie selezionate. Inviamo questa newsletter solo quando crediamo di avere qualcosa di interessante da condividere, con uno stile simpatico e divertente, per non disturbarti con quantità eccessive di notizie.